19-12-2015 | Categoria: Prima divisione e UISP | Commenti

Quinta vittoria consecutiva per i bianco-neri di Pelago, che impongono la prima sconfitta della stagione alla formazione di Castello.
Scontro di alta classifica che si caratterizza subito per un sostanziale equilibrio fra le due formazioni e una forte intensità: nel primo quarto le squadre rimangono appaiate, senza che nessuna delle due riesca ad imporre il proprio gioco. 
I padroni di casa soffrono sotto canestro la fisicità degli avversari, che riescono, in attacco, ad avere seconde occasioni per centrare il canestro; in attacco invece capitan Foschi, Mariotti e Zucchini guidano la squadra, segnando ben tre “bombe” da dietro l’arco, compensando così le disattenzioni nel pitturato difensivo. Il primo quarto si chiude in perfetta parità sul 13-13 
Nel secondo tempino il copione rimane lo stesso del primo, con gli ospiti che cercano di far prevalere la loro maggiore forza fisica, cercando l’uno contro uno sotto canestro. I nostri ragazzi tuttavia non si scompongo, continuando a giocare con testa e ordine in attacco, e trovando importanti punti dalla panchina!
Un attacco ordinato e una maggiore intensità difensiva permettono ai ragazzi di coach Matteini di prendere un piccolo, ma significativo vantaggio sugli avversari, che rispondono con la zona 3-2. 
Il cambio difensivo dei fiorentini disorienta l’attacco di Pelago, che perde due brutti palloni, permettendo agli ospiti di tornare sotto e di chiudere il secondo quarto sotto di uno, 28-27.
Al rientro dagli spogliatoio L’Enobasket cambia significativamente marcia: “Zuro” Zucchini, implacabile dall’arco, apre il terzo quarto con una tripla, il successivo canestro “o famo strano” di Pecorini e una difesa praticamente perfetta permettono ai padroni di casa di infilare un parziale di 9 a zero in pochi minuti (37-27). Castello non ci sta, e dopo un primo stordimento, riacquista lucidità, sfruttando ancora una volta i maggiori centimetri sotto canestro e affidandosi alle penetrazioni di Cuccaro (n.9) e Fiumanò (n. 12).
Inoltre i bianco-neri di Pelago sono costretti a rinunciare a Pecorini, che viene espulso a pochi minuti dalla fine del terzo quarto, per 5 falli, dopo fallo tecnico! 
I fiorentini, sfruttando il momento di crisi in casa Enobasket, riescono così a rientrare fino a -6; tuttavia Selvi decide di caricarsi la squadra sulle spalle, riuscendo a siglare 3 canestri consecutivi e permettendo di arrivare all’inizio dell’ultima frazione di gioco sul punteggio di 47-40.
L’ultimo quarto si apre con la penetrazione del giovane Iannotta (“Quicksilver”), che contribuisce a dare rinnovata fiducia a tutta la squadra, la quale, sull’onda dell’entusiasmo, raggiunge il massimo vantaggio della partita, andando sul +15.
La sfida è però tutt’altro che finita, con Castello che ancora una volta decide di schierarsi a zona 3-2 e riuscendo a recuperare palloni importanti, trasformandoli in comodi punti da sotto in contropiede o cercando il tiro da tre e tornando pericolosamente a -7.
I ragazzi di coach Matteini però non intendono farsi recuperare e mantengono la calma, per gli ultimi minuti della partita.
Mariotti e Zucchini, ancora una volta perfetto dall’arco (4/4 da tre alla fine della partita) e l’espulsione, a due secondi dalla fine, dell’allenatore e del dirigente degli avversari, mettono fine alla partita!!!
Vittoria importantissima per l’Enobasket, che non solo allunga la sua striscia di vittorie a 5, ma raggiunge anche il primato in classifica. 
La voglia e le capacità ci sono, per un gruppo che sta maturando e migliorando partita dopo partita!!!
Purtroppo c’è nuovamente poco tempo per festeggiare, in quanto l’Enobasket dovrà scendere in campo ancora due volte prima della pausa natalizia: fra meno di una settimana, giovedì 17 contro Empoli e domenica 20 contro Cus Firenze.

‪#‎ForzaEnobasket!!!

ENOBASKET PELAGO - Atletica Castello A 67 - 55
(13-13; 15-14; 19-13; 20-15)

ENOBASKET PELAGO: Mariotti 17, Zucchini 14, Selvi 11, Foschi 9, D'Angiulli 5, Iannotta 4, Tizzanini 3, Cosi 2, Pecorini 2, Garampi, Baggiani, Passerotti.
Coach: Davide Matteini

Atletica Castello A: Giovannoni 9, Tirindelli 9, Corti 7, Scolari 7, Fortino 6, Fiumanò 5, Baccani 4, Bruschi 4, Cuccaro 3, Foschi 1, Colella, Guerini
Coach: Guerini

Arbitro: Eduardo Cristian Mori